Nordic Running Italy: ATTRAVERSO I COLLI NOVESI - Novi Ligure: Primo Test Nordic Running

domenica 12 luglio 2020

ATTRAVERSO I COLLI NOVESI - Novi Ligure: Primo Test Nordic Running

Questa mattina, sveglia alle 5:45, colazione funzionale - tempo di indossare gli abiti sportivi (ovvero poca roba in questo periodo estivo) e poi via in direzione Novi Ligure, dove in agenda avevo segnato: Test in tecnica mista Nordic Run/Walk su uno dei percorsi podistici più noti della provincia di Alessandria, ovvero "Attraverso i Colli Novesi".

E' stato bellissimo partire praticamente all'alba da una Alessandria dormiente e silenziosa e giungere in una Novi Ligure totalmente deserta e forse anche più silente.
Dopo una decina di minuti di esercizi di mobilità articolare come riscaldamento, aggancio il lacciolo dei guantini ai bastoni (oggi con uno speciale puntale da asfalto gommato modificato) e alle 7:30 spaccate mi metto sulla linea di partenza, unico concorrente in gara!

Il percorso, segnato integralmente con frecce ad ogni curva e rettilineo dall'Atletica Novese, si sviluppa su circa 14,5 km molto ondulati e allenanti, con un susseguirsi di mangia e bevi (salite e discese continue) in cui è possibile variare costantemente l'assetto di corsa, il compasso di falcata e vari livelli di sforzo aerobico.

Normalmente già piuttosto impegnativo affrontato di corsa "tradizionale", oggi, come dicevo in apertura, il mio protocollo di allenamento prevedeva un fartlek lungo in tecnica mista, o se preferite freestyle di Nordic Running, che prende il nome di Nordic Run/Walk, in cui si alternano tot minuti di corsa a tot minuti di marcia - nel mio caso 2 minuti Corsa in tecnica alternata (simulazione sci di fondo con molta inclinazione del peso in avanti e spinta con le braccia) e 1 minuto di marcia in doppia spinta coi bastoni (con molto interessamento di petto, schiena e muscoli dorsali).

In totale decontrazione e cura di entrambe le tecniche, sono transitato ai 10 km in 55 minuti, un ottimo passo considerando la difficoltà di questa specialità e la tipologia di tracciato; mi ritengo soprattutto soddisfatto dell'efficacissima doppia spinta (e velocità) che sono riuscito a mantenere negli intervalli da 1 minuto di marcia.

Quello che però ho apprezzato maggiormente è stata la bellezza paesaggistica che è possibile ammirare fluttuando e sbacchettando in mezzo a queste colline, nella solitudine e il silenzio quasi totali; panorami tipici e vedute del distretto novese che variano continuamente.

In 1h:18':50'' termino questa prima assoluta in tecnica Nordic Running su un circuito affrontato tante volte sia in gara che in allenamenti di corsa "classica", super soddisfatto sia della performance che della bontà dell'allenamento; queste salite sono un notevole grattacapo in spinta con la totalità degli arti e bisogna essere molto abili nel distribuire lo sforzo oculatamente, diciamo circa 60% braccia e 40% gambe.

Questo tipo di allenamento è decisamente più completo di una corsa "classica" - infatti, sia a parità di dislivello che di km percorsi, la consunzione calorica e il quantitativo di muscoli coinvolti sono decisamente maggiori, praticamente doppi.

In conclusione, mi ha poi fatto molto piacere rincontrare alcuni mie allievi di Novi che non vedevo da prima del lockdown, con cui ho scambiato quattro chiacchiere prima di rientrare a casa!

A presto e a bombazza! 


**PER CHI FOSSE INTERESSATO AD IMPARARE L'ORIGINAL NORDIC WALKING E IL NORDIC RUNNING PUO' CONTATTARMI A QUESTO LINK: http://facebook.com/mattiabianuccitrainer

Nessun commento:

Posta un commento